lunedì 27 agosto 2007

VITA DI PREGHIERA

Un caro saluto a te che mi leggi!
Il pensiero di stamattina, rivolge lo sguardo verso una donna e mamma, perché il calendario universale ricorda Santa Monica, delineata dal figlio Agostino (Santo) nelle sue "Confessioni" come una madre cristiana e contemplativa.
Ho postato come titolo "Vita di preghiera", perché santa Monica è stata una donna di preghiera e la sua preghiera l'ha trasformata in vita quotidiana.
La sua stessa vita è stata elogiata, e continua ad esserlo, dalla parola di Dio (vedi Sir 26,1-21). La stessa Parola di Dio che preghiamo, ci descrive santa Monica come una donna virtuosa, un dono del Signore, l'ornamento più bello della casa.
Quale invito per tutti davanti una così grande santa della Chiesa cattolica? Una delle cose a prima impatto nella vita di questa donna è quello della preghiera fiduciosa. Ella andava alla Fonte per apprendere il modo di come pregare e la sua preghiera è diventata un gettare sempre le proprie speranze nel Signore (Sal 54,23) confidare sempre in Lui (Sal 36,3; 61,9).
Tanti possono essere gli ostacoli nella nostra quotidianità, ma nulla è impossibile a Dio, nulla è impossibile se ricaviamo quella forza necessaria dalla preghiera, dal quel "rapporto intimo di amicizia" (Santa Teresa d'Avila) con il Signore.
Questo rapporto conduce a vivere d'amore fino a morire d'amore, direbbe Santa Teresa di Lisieux. Quest'amore è una continua conversione del cuore che si fa ricerca del volto di Dio in tutte le situazioni della nostra storia, della nostra società.
L'umiltà è un'altro insegnamento di vita di preghiera di Santa Monica, dove possiamo trovare il vero incontro con Dio e non saremo più noi a pregare, ma saremo mossi dallo Spirito Santo. La preghiera dell'umile è quella che trasforma dentro e fuori di noi, perché penetra le nubi e giunge al cuore di Dio. Essa è simile a quella di un figlio che si solleva dalla sua miseria per gettarsi con fiducia fra le braccia del Padre.
Ascoltiamo l'invito che sgorga dal cuore (aggiungiamo: di una madre come Santa Monica), dalla stessa Parola di Dio: "Cercate il mio volto! Il tuo volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo volto!" (Sal 27,8-9).
Buona preghiera!

Nessun commento: