sabato 10 dicembre 2011

III DOMENICA DI AVVENTO (ANNO B) - GAUDETE

Un caro saluto a te che leggi quanto scrivo!


Siamo alla terza tappa del tempo di Avvento. Questa tappa è caratterizzata dalla gioia, tanto da definire questa domenica con la parola "gaudete". Ma se staremo attenti durante la celebrazione Eucaristica, troveremo altri motivi che inneggiano alla gioia.
Il Vangelo odierno ci fa sostare ancora una volta al Giordano. Il personaggio è ancora Giovanni Battista e l'Evangelista Giovanni ci da qualche descrizione in più, rispetto all'evangelista Marco.
Qui il messaggero di Dio viene presentato come "testimone alla luce". Luce e gioia caratterizzano questa domenica, una domenica quasi alla vigilia del natale segnata dai mali della vita di ogni giorno.
Non è una cosa semplice essere luce e gioia, eppure questa celebrazione che anticipa quella del Natale del Signore vuole indicarci luce e gioia. Ma anche nelle nostre case, nei negozi, per le colline abbiamo segnato già questi giorni pieni di luce e gioia: con le luminarie e con gli alberi vestiti dalle mille luci. Ci resta solo essere come il Battista: testimoni.
Ma attenzione, per ciascuno di noi risuona per tre volte quell'interrogativo: "chi sei?". Credo che il quarto interrogativo: "cosa dici di te stesso?" ci debba fermare in un silenzio meditativo dinanzi a questa Parola.
Fermiamoci, isoliamoci, facciamo il nostro deserto, per intravedere quel raggio di luce che ci illumina. per abbeverarci ancora da quella Parola che ci salva ed essere un frammento di Essa per gli altri.
Io sarò luce solo se riuscirò ad illuminare l'altro. Io sarò gioia se renderò gioiosa la vita dell'altro. In ultima analisi, la mia immagine è e sarà sempre quella di Dio.
Lasciamoci, tutti, abitare dallo Spirito del Signore e vedremo raddrizzarsi i sentieri dei nostri pensieri, vedremo riempirsi i burroni delle nostre fragilità, vedremo abbassarsi i monti e i colli delle nostre apparenze narcisistiche.
Lasciamo che Dio sia Dio nella nostra vita.

Buona Domenica nel Signore a tutti voi!


per i testi della Messa CLICCA QUI

Nessun commento: