domenica 27 dicembre 2015

Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe

Oggi, la Liturgia ci fa celebrare la domenica della Santa Famiglia. 
La Liturgia della parola ci presenta due immagine modello di Famiglia. Una tratta dal primo libro di Samuele e l'altra dal Vangelo di Luca. Due modelli distinti, ma indirizzati nella gioia e nella speranza di incontrare il Cristo.
Quanti disordini nella vita familiare. Dal comportamento di Anna, si può cogliere il modo di attuare l'educazione dei figli: un andare alla scuola del genitore. 
Le nostre giornate sono sempre nel caos, ci si affanna per moltissime cose, si cerca di dare ai figli tutto pensando di aver dato tutto, ma non l'essenziale per farle diventare persone adulte. 
In qualche coscienza è entrata la mentalità che i figli non ci appartengono: sono dati a noi perché siano inseriti nella vita.
Nella Famiglia di Nazaret forse è più chiaro, anche se traspare sempre quel discorso naturale di una comune famiglia. In essa si impara a mettere anzitutto Dio al centro della vita, perché il Gesù che cerchiamo, lo troviamo solo col Padre e non negli affanni della vita. Lo troviamo nel suo grande mistero glorioso dove risplende solo l'amore di Dio.
Oggi in famiglia, proviamo a recitare il Padre nostro e soffermiamoci in quel "sia fatta la tua volontà" per chiederci se veramente facciamo la volontà di Dio oppure è sempre un continuo andare nel caos quotidiano.

Buona domenica della Santa Famiglia a tutti voi!

per la lectio divina CLICCA QUI



Nessun commento: