sabato 30 gennaio 2016

IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

commentoLa liturgia della Parola di questa domenica inizia ricordando la vocazione di Geremia. La domanda di fondo è: quale docilità all'ascolto della Parola del Signore?
Il vangelo stesso ci mostra la difficoltà nell'accogliere la Parola di Dio e nell'accogliere Cristo Gesù, Parola eterna del Padre nella nostra vita.
Gesù sperimenta in prima persona, rifiuto, ostilità, solitudine proprio in casa sua. Tutto questo l'accompagnerà fino al Calvario, sulla croce.
La Liturgia sottolinea che ogni battezzato che segue il Cristo vivrà esposto all'insuccesso, all'emarginazione, alla solitudine.
Per questo le tre virtù teologali accompagnano il cammino. Un cammino da vivere senza trascurare i dettagli. Intanto possiamo pregare, così come ci insegna la liturgia: "Dio grande e misericordioso, concedi a noi tuoi fedeli di adorarti con tutta l'anima e di amare i nostri fratelli nella carità del Cristo", perché il Signore Gesù non passi oltre ma continui a sostenerci per vivere meglio l'amore di Dio misericordioso.

Buona Domenica nel Signore a tutti voi!


per i testi della liturgia clicca qui

per la lectio divina clicca qui





APOSTOLATO DELLA PREGHIERA

Intenzioni: Febbraio

Universale: Perché abbiamo cura del creato, ricevuto come dono gratuito, da coltivare e proteggere per le generazioni future. 
Per l’evangelizzazione: Perché crescano le opportunità di dialogo e di incontro tra la fede cristiana e i popoli dell’Asia. 
Per i Vescovi: Perché il Signore ci doni un cuore misericordioso e umile, che riconosca la propria povertà e si spenda per gli altri. 
Mariana: La Vergine Madre ci ottenga un cuore puro e generoso.



Video a cura di Gaetano Lastilla

immagine, fonte: http://la-domenica.it/iv-domenica-del-tempo-ordinario-2016/

Nessun commento: