sabato 16 luglio 2016

XVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

Continuiamo il nostro cammino verso Gerusalemme. Lo vogliamo fare tra "carità e preghiera" (lo collocazione del brano evangelico), perché possiamo cogliere l'essenziale per la nostra vita, per il nostro essere discepoli di Gesù.
Il Vangelo ci immette nella nostra situazione civile e religiosa, ovunque sia. Infatti, Gesù entra in un villaggio. E' il nostro villaggio, la nostra città. Qui facciamo gli onori di casa per un personaggio importante come Gesù. 
Bello!!! Ma è tutto? Non proprio. 
Sembra che con la presenza di Gesù in questo villaggio, si voglia precisare qualcosa di particolare. 
Tutti accorriamo per un personaggio particolare e tutti ci affrettiamo per rendere il soggiorno il più piacevole possibile. Solo che dimentichiamo che il personaggio che passa dal nostro villaggio e che accogliamo nella nostra casa è Gesù, è Dio. Solo ciò che è visibile col cuore riesce a capire cosa sta succedendo, riesce a fermarsi per ascoltare la Sua Parola. Capisce che il vero ospite non è il pellegrino ma l'ospitante.
Il brano evangelico di Marta e Maria, dell'azione e della contemplazione, non sono due modelli per due aspetti particolari della Chiesa. Sbagliato. Sono l'unico modello su cui il discepolo di Cristo deve fondare la sua vita, il suo servizio. Anzi,il servizio che renderà sarà tale solo se si parte dal suo stare ai piedi di Gesù. Diversamente, saremo una Marta tutta in agitazione e daremo ordini a Dio per agire secondo i nostri schemi.
Il fermarsi e riflettere,deve essere un modo per purificarsi dalle scorie della vita e guardare verso Gerusalemme e non verso Gerico. E' un andare dietro a Gesù e non al tran tran della vita, dove facilmente incapperemo nei briganti. 
La nostra vita di discepolato, di servizio è fatta tra carità e preghiera. E' un amore silenzioso a cui ci si educa stando ad ascoltare Gesù.
Chiediamo il dono dello Spirito Santo perché ci guidi alla Verità tutta intera per vivere da veri discepoli di Cristo il primato dell'amore.

Buona Domenica nel Signore a tutti voi!


per i testi della Liturgia clicca qui
per la Lectio divina clicca qui




Video a cura di Gaetano Lastilla
immagine, fonte: www.chiesacattolica.it


Nessun commento: