sabato 13 gennaio 2018

II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

Che cosa cercate?

Siamo ancora "nello stesso luogo", così come ci dice il Vangelo. Infatti, se ricordiamo, domenica scorsa eravamo con il Battista al Giordano per assistere al Battesimo di Gesù. Siamo ancora lì, in quel medesimo luogo e viene spontaneo dirsi che cosa ci stiamo a fare qui? cosa cerchiamo? Una domanda che si ripeterà sempre, fin quando daremo una giusta risposta. Il luogo non cambierà. Ci siamo affezionati, ma non cambierà la domanda: che cercate?
Per dare una risposta, l'evangelista Giovanni ci da delle indicazioni, tra queste ne sottolineiamo una: lo sguardo. 
Il Battista sta concretizzando la sua anima nello sguardo. Non è semplice. Infatti, è difficile anche tra due persone guardarsi negli occhi. Però, "Lo sguardo è il certificato di esistenza di chi guarda, non di chi è guardato" (Oliviero Toscani). 
Il Battista è colui che nella sua esistenza sa guardare oltre, guarda l'Agnello di Dio ed è capace di saperlo indicare agli altri. Tra il Battista e Gesù c'è una profonda relazione, un profondo sguardo; si guardano dentro. Si cercano. Si amano.
I discepoli a questo sguardo profondo,a questo tipo di rapporto non sono ancora pronti. Devono essere capaci di sapersi leggere dentro, aiutati dal Verbo. Per questo sgorga per loro la domanda iniziale: "che cercate?". La risposta è lapidaria perché per loro c'è stato l'annuncio, ma per avere quello sguardo interiore, devono dimorare in Lui. Hanno bisogno di stare con Lui.
Oggi la stessa cosa è si ripete per ciascuno di noi. Dimorare in Lui, non è una questione di numero di preghiere o di S.Messe,ma vivere questa interiorità che ci relaziona con l'Amore e ci fa vivere d'amore. Dimorare in Lui significa essere innestati a questo albero vitale per essere un'anima sola.
Ci dia il Signore la capacità di cercarlo sempre e di vivere con Lui questo profondità dello sguardo.

Buona Domenica nel Signore.


per i testi della liturgia clicca qui
per la lectio divina clicca qui

immagine, fonte: http://la-domenica.it/ii-domenica-del-tempo-ordinario-2018/

Nessun commento: