sabato 24 maggio 2008

CORPUS DOMINI

Un caro saluto a te che leggi quanto scrivo!

Con questo post ricordiamo e riviamo il mistero della nostra fede: il Corpo e Sangue di Gesù nostro Signore (Corpus Domini). Questa celebrazione cade a poca distanza dal Congresso eucaristico internazionale che sarà celebrato in giugno in Canada. Gesù nell’Eucaristia si offre come dono e realizza con noi un incontro di salvezza. Come per sostenere la vita fisica bisogna mangiare, così per vivere come Figli di Dio bisogna nutrirsi di Gesù, cibo di vita eterna.
L’eucaristia è il segno tangibile della vita di Dio che nel Suo Figlio Gesù Cristo si fa’ dono per noi, vita spezzata ed offerta nella gratuità dell’amore. Nell’eucaristia, realmente, comprendiamo come Gesù “pur essendo di natura divina, non considerò un tesoro geloso la sua uguaglianza con Dio ma spogliò se stesso…” (Fil 2, 6-7). Per noi partecipare alla mensa del Corpo e del Sangue di Cristo significa condividere la stessa vita di Gesù.

Per questo partecipare all'eucaristia significa mettersi in gioco, in un atteggiamento di accoglienza e di fede. Oggi la chiesa invitandoci a celebrare questa solennità del Corpus Domini – corpo, pane di vita spezzato e condiviso – ci chiede a nostra volta di condividere il pane materiale, le nostre risorse, il nostro tempo, i nostri beni, pochi o molti che siano non importa, con chi è nel bisogno. S. Agostino dice al nostro cuore: “cristiano, diventa ciò che ricevi!”, cioè fatti uno con Cristo che è offerta e condivisione della vita, e anche tu sperimenterai la gioia di partecipare alla moltiplicazione e alla sovrabbondanza dei doni di Dio.



LECTIO DIVINA -----> CORPUS DOMINI


SLIDESHOWS --------> CORPUS DOMINI

Nessun commento: