giovedì 11 ottobre 2007

QUANTA FEDE NELLA NOSTRA PREGHIERA?

Un caro saluto a te che leggi quanto scrivo!

Continua anche oggi il significato della preghiera. Il vangelo della liturgia odierna (vedi Lc 11, 5-13) ha un tema particolare: l'importanza dell'insistenza della preghiera.
La parabola che Gesù ci presenta, vuole dare la sua importanza ad una preghiera insistente. La preghiera è importante nella nostra vita, non possiamo prescindere da essa.
In quell'amico inopportuno vi è un po' ciascuno di noi. In questa insistenza ci riconosciamo tutte quelle volte che diciamo di aver pregato ma non abbiamo ottenuto nulla e dopo, magari, siamo diventati allergici alla preghiera, etc.
Allora una domanda che aiuti a riflettere sul nostro tipo di preghiera: con quanta fede proponiamo la nostra preghiera?
Gesù ci insegna che dobbiamo andare al Padre con la semplicità e l'insistenza dei bambini e otterremo tutto da Lui. . L'atteggiamento di fede per rivolgerci al Signore è quello di considerare la preghiera come già ottenuta. La richiesta con fede dà per scontato che sia esaudita!
L'ultima frase sorprende, perché Gesù in modo inaspettato conclude parlando dello Spirito Santo, dono di Dio, condizione di ogni richiesta: "... quanto più il Padre vostro celeste darà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono!". Gesù nell'invitarci alla preghiera insistente non ci fa perdere di vista le vere priorità nella vita cristiana. La preghiera è anche aderire alla pedagogia di Dio e scoprire, nell'ascolto vero di Dio, la nostra vocazione autentica. Solo nell'ascolto vero della Parole e nella docilità allo Spirito, possiamo allora scoprire il vero valore della preghiera e di tutte le preghiere. Con lo Spirito Santo abbiamo tutto: la gioia vissuta nell'azione di grazie, la pace, un atteggiamento particolare di serenità anche nella sofferenza... Sono tutti frutti dello Spirito Santo, che danno una felicità intima, profonda. In questo senso la preghiera nella fede è sempre esaudita.
Preghiamo il Signore Gesù perché ci ottenga dal Padre il dono dello Spirito Santo e lo ringraziamo per averci aperto un orizzonte sempre luminoso, per averci dato la possibilità di andare a Dio come a un Padre che ci ama e vuol donarci tutto.

Nessun commento: